Grazie per il tuo feedback.
Hai appena aggiunto questo prodotto alla tua lista dei desideri.
Hai appena rimosso questo prodotto dalla tua lista dei desideri.
La tua lista dei desideri è piena. Elimina dei prodotti per aggiungerne altri.

8 min leggi

Come installare la lavastoviglie Beko

Come installare la lavastoviglie Beko
Come installare la lavastoviglie Beko

 

 

Che cosa ti serve

 

Strumenti

forbici o taglierino, chiave inglese, cacciavite, livella a bolla

 

Allacciamenti:

collegamento alla rete con messa a terra, senza prese multiple o prolunghe, mandata dell'acqua e scarico

 

Impianti aggiuntivi:

una doppia valvola di scarico, raccordo finale di scarico

 

Livello di difficoltà:

3/5

 

Durata approssimativa:

da 30 a 45 minuti per rimuovere il vecchio apparecchio

da 90 a 120 minuti per installare il nuovo apparecchio

 

 

 

Prima di iniziare

 

Installare un elettrodomestico può essere difficile e perfino pericoloso, quindi, prima di iniziare, assicurati di aver letto queste avvertenze e linee guida.

  • Assicurati che la corrente elettrica e l'impianto idrico siano staccati prima di iniziare a rimuovere il vecchio apparecchio.
  • Assicurati che il vecchio/nuovo apparecchio sia stato scollegato dalla rete elettrica quando inizi la procedura di rimozione/installazione.
  • Posiziona l'apparecchio solo su una superficie piana e solida in grado di sostenerne il peso. Non posizionare mai l'apparecchio su un pavimento in moquette, che limiterebbe il flusso d'aria ai componenti elettrici nella parte inferiore, causandone il surriscaldamento.
  • Quando l'elettrodomestico ti viene consegnato, controlla che non sia stato danneggiato durante il trasporto e che tutti i componenti e gli accessori siano presenti e corretti.
  • Assicurati di avere una presa elettrica dotata di messa a terra protetta da un fusibile. Il fusibile e la presa devono essere conformi alla tabella delle specifiche tecniche riportata nei manuali dell'utente Beko. Non collegare l'apparecchio a una prolunga. Verifica che il cavo di alimentazione non sia schiacciato o bloccato.
  • Non toccare mai una spina con le mani bagnate. Non staccare mai una spina tirando il cavo: afferrane il corpo e staccalo dalla presa.

 

 

 

Rimozione del vecchio dispositivo

 

Assicurati che l'alimentazione dell'acqua e quella elettrica siano spente dall'interruttore generale. Se l'apparecchio è fissato a un mobile, svita le viti di fissaggio. Rimuovi l'apparecchio dalla sua posizione.

 

Ricorda che le lavastoviglie possono essere pesanti, quindi fai attenzione quando cerchi di spostare la tua. Per facilitare la rimozione dell'apparecchio, puoi inclinarlo all'indietro e inserire un pezzo di vecchio tappeto sotto i piedini anteriori. Quindi puoi tirare il tappeto e rimuovere l'apparecchio.

 

Ora dovresti avere accesso alla parte posteriore della lavatrice e poter scollegare gli allacciamenti di elettricità, acqua e scarico. Potresti aver bisogno di una chiave inglese o di un paio di pinze per allentare gli allacciamenti. Metti un recipiente sotto il rubinetto di mandata dell'acqua per raccogliere eventuali perdite e posiziona nel recipiente le estremità dei tubi di carico e scarico.

 

Consulta le normative locali su come smaltire i vecchi elettrodomestici. Il tuo comune o quartiere potrebbe offrire un servizio di ritiro. Se vuoi rimuoverlo da solo, ricorda che avrai bisogno di un'altra persona che ti aiuti a sollevare e spostare il dispositivo.

 

 

 

Preparazione del nuovo elettrodomestico per l'installazione

 

Una volta che il nuovo apparecchio si trova nella stanza in cui verrà installato, assicurati di avere abbastanza spazio per disimballarlo. Usa forbici o un taglierino per rimuovere l'imballaggio esterno. Fai attenzione a non tagliare troppo a fondo per non graffiare l'apparecchio. Rimuovi completamente gli imballi di cartone e polistirolo.

 

Potrebbe esserci dell'imballaggio anche sotto l'apparecchio, quindi fai attenzione quando sollevi l'elettrodomestico per rimuoverlo. Infine rimuovi tutti gli adesivi e le coperture appena possibile. Più vi restano, più saranno difficili da rimuovere.

 

Una volta disimballato, verifica che tutti i componenti e gli accessori siano presenti e corretti. Sono inclusi un manuale dell'utente, un cestello per posate, un imbuto per il sale per lavastoviglie, una striscia per test del pH e una striscia di insonorizzazione (alcuni modelli). Il tuo modello potrebbe avere accessori aggiuntivi.

 

Sul retro dell'apparecchio troverai un tubo di carico (scuro), un tubo di scarico (chiaro) per l'acqua e un cavo di alimentazione. I tubi verranno fissati da due fascette in plastica.

 

Ora, posiziona l'elettrodomestico vicino allo spazio dedicato e assicurati di avere gli attrezzi a portata di mano.

 

 

 

Installazione del nuovo apparecchio

 

Se stai sostituendo un vecchio apparecchio, avrai già uno spazio dedicato, così come dei fori realizzati nei mobili per far passare i tubi o i cavi. Se invece installi l'apparecchio per la prima volta, potrebbe essere necessario praticare dei fori negli armadietti per far passare i tubi o il cavo di alimentazione.

 

Se hai un allacciamento idrico dedicato per la lavastoviglie, le cose sono un po' più semplici. In caso contrario, dovrai acquistare una valvola doppia, così da poter utilizzare l'alimentazione dell'acqua del lavandino. Una valvola doppia ti permette di collegare due tubi a un unico impianto idrico. Ne esistono molte, quindi segui le istruzioni fornite con quella che acquisti.

 

Ora puoi allacciare i tubi di carico e scarico. Per prima cosa, sgancia il tubo di carico dalla fascetta a cui è fissato. Non sganciare il tubo di scarico. Questo tubo deve restare collegato all'apparecchio per evitare che l'acqua di scarico rifluisca nella macchina.   

 

Collega l'estremità del tubo dell'acqua all'alimentazione (l'impianto separato o la valvola doppia menzionata sopra). Fissa il collegamento ruotando manualmente il bullone in plastica. Una volta collegata l'alimentazione dell'acqua, puoi accendere l'impianto idrico.

 

Poi devi effettuare l'allaccio di scarico. Che tu stia collegando il tubo di scarico a uno sbocco dedicato o allo scarico del lavello, il tubo deve stare a un'altezza compresa tra 50 e 100 cm da terra.

 

Anche in questo caso, se hai uno sbocco di scarico a parete dedicato alla lavastoviglie, ti basterà collegarvi l'estremità del tubo di scarico. L'estremità del tubo di scarico deve essere inserita nello sbocco di scarico per circa 12 cm. 

 

Se non hai uno sbocco di scarico dedicato, devi collegare il tubo di scarico al tubo delle acque reflue del lavello. Il tubo di scarico del lavello si trova sotto di esso. Sul gomito, troverai un ingresso aggiuntivo al tubo delle acque reflue. Se avevi già installato una lavastoviglie con questo metodo di scarico, probabilmente al gomito sarà già collegato un raccordo finale. 

 

Se installi l'elettrodomestico in questo punto per la prima volta, potresti dover collegare anche il raccordo finale. È molto semplice. Svita il tappo protettivo dal tubo aggiuntivo e avvita il raccordo finale al suo posto. Assicurati di rimuovere eventuali tappi in plastica dal raccordo o dal gomito.

 

Ora puoi collegare il tubo di scarico al raccordo finale. Spingi l'estremità in gomma del tubo di scarico sul raccordo finale, poi usa la fascetta in metallo fornita per fissarlo.

 

Nota: un tubo di scarico più lungo di 4 metri influirà sulle prestazioni di pulizia.

 

 

 

Collega alla rete elettrica

 

Ora che sono stati fatti gli allacciamenti di carico e scarico dell'acqua, puoi effettuare l'allacciamento alla corrente elettrica. L'apparecchio deve essere collegato direttamente a una presa di corrente con un interruttore connesso al sistema di disgiunzione della casa.

 

Non usare prolunghe o prese multiple. Se il cavo di alimentazione è danneggiato, non cercare di ripararlo o sostituirlo da solo. Questa operazione deve essere eseguita da un tecnico qualificato. Puoi quindi accendere la corrente.

 

Ora che tutti gli allacciamenti sono stati fatti, puoi mettere l'elettrodomestico nella giusta posizione. Assicurati che i tubi e il cavo di alimentazione non restino impigliati o si attorciglino quando metti l'apparecchio nella posizione finale. 

 

Poi dovrai controllare l'equilibrio dell'elettrodomestico con una livella a bolla. Puoi regolare i piedini manualmente o usando una chiave inglese ruotando i bulloni. È importante bilanciare l'apparecchio, altrimenti potrebbe traballare o spostarsi quando è in funzione.

 

 

 

Prima del primo utilizzo

 

Hai ancora qualche cosa da sistemare prima di utilizzare l'apparecchio per la prima volta. 

 

Innanzitutto devi regolare la lavastoviglie secondo la durezza dell'acqua nella tua zona. Per identificare la durezza dell'acqua puoi usare la striscia per l'analisi del pH fornita con l'apparecchio.

 

Lascia scorrere l'acqua dal rubinetto per un minuto, quindi riempi un bicchiere. Immergi nell'acqua la striscia per il pH e lasciacela per un minuto. Le strisce per il pH possono variare, quindi consulta il manuale dell'utente per informazioni su come leggerle. Una volta identificata la durezza dell'acqua, devi regolare l'apparecchio di conseguenza.

 

Devi regolare l'apparecchio secondo la durezza dell'acqua sia internamente sia tramite il pannello di controllo. Il metodo può variare a seconda del modello, quindi segui le istruzioni sul manuale dell'utente. Il manuale ti spiegherà chiaramente quale impostazione è adeguata alla durezza dell'acqua nella tua zona. Ricorda solo che l'impostazione interna e del pannello di controllo deve essere la stessa.

 

Nota: se la tua acqua è molto dura, potresti dover usare un filtro. Consulta il tuo manuale per ulteriori dettagli. Se non riesci a trovare il manuale, scaricalo da qui utilizzando il numero di modello del tuo prodotto. 

 

Prima di avviare la lavastoviglie per la prima volta dovrai aggiungere il sale e il brillantante. Trovi il serbatoio del sale dentro la vasca della lavastoviglie. Rimuovi il tappo del serbatoio e versaci circa un litro d'acqua. 

 

Poi usa l'imbuto fornito con l'apparecchio per aggiungere il sale che può essere contenuto nel serbatoio. Quando il serbatoio è pieno, l'acqua inizierà a traboccare.

 

È importante usare l'imbuto fornito perché il sale per lavastoviglie può avere un effetto corrosivo sulle superfici in metallo dentro l'apparecchio. Assicurati di rimuovere il sale fuoriuscito.

 

Nota: se la tua acqua è molto morbida, potresti non aver bisogno del sale. Consulta il tuo manuale per ulteriori dettagli.

 

Riempi quindi il serbatoio del brillantante, che si trova accanto alla vaschetta del detersivo. Ruota il tappo per aprirlo e versa il brillantante finché il serbatoio non è pieno. Riposiziona il tappo e ruotalo fino a quando non senti uno scatto.

 

 

 

È il momento di un test

 

Adesso che la lavastoviglie è installata e configurata, è ora di farle fare un giro! 

 

Seleziona un programma breve e fai partire l'apparecchio vuoto e senza detersivo. Controlla se ci sono perdite, vibrazioni eccessive o rumori anomali. Se hai seguito questa guida, tutto dovrebbe funzionare correttamente. In caso di problemi, ti consigliamo di rivolgerti a un tecnico qualificato. 

 

Ecco fatto, hai appena installato la tua nuova lavastoviglie Beko! Assicurati di sapere come caricare correttamente la lavastoviglie e consulta il manuale dell'utente per scoprire quanto detersivo usare. Se non riesci a trovare il manuale, scaricalo da qui utilizzando il numero di modello del tuo prodotto. 

 

 

 

Speriamo che il tuo nuovo elettrodomestico ti piaccia!

 

 

Preferisci parlare con qualcuno?