Grazie per il tuo feedback.
Hai appena aggiunto questo prodotto alla tua lista dei desideri.
Hai appena rimosso questo prodotto dalla tua lista dei desideri.
La tua lista dei desideri è piena. Elimina dei prodotti per aggiungerne altri.

4m letto

10 cose da considerare prima di ristrutturare la cucina

10 cose da considerare prima di ristrutturare la cucina

Rinnovare parte della propria casa è spesso molto gratificante e, quando fatto a regola d'arte, aumenta notevolmente il valore dell'immobile.

 

Le strade percorribili sono tante, ma se il tuo budget copre la ristrutturazione di un solo locale, dovresti pensare come prima cosa alla cucina. Secondo una stima aggiornata, una cucina nuova aumenta il valore della proprietà del 6% circa. Rappresenta inoltre uno degli ambienti più importanti della casa in fase di acquisto, devi quindi dedicarle l'attenzione che merita. 

 

Ecco le dieci cose più importanti da fare prima di iniziare la ristrutturazione. Qui trovi anche i nostri consigli per ristrutturare la tua cucina con un budget limitato  e la lista di cose da fare e da non fare quando la ristrutturi.

01.

Stabilisci quello che vuoi ottenere con la ristrutturazione 

Non si rinnova una cucina per un semplice vezzo estetico. Concentrati sul modo migliore per sfruttare gli spazi e sulla funzionalità, valutando se puoi incorporare la cucina in altri ambienti. Stabilisci esattamente ciò che vuoi prima di avviare il tuo progetto di ristrutturazione. Così facendo semplificherai la vita di tutte le persone coinvolte e avrete tutti le idee ben chiare fin dall'inizio.

02.

Fissa un budget realistico 

Prima di iniziare i lavori di ristrutturazione, valuta bene il budget e il valore reale del tuo immobile. Se decidi di investire 20.000 euro in una cucina nuova, ma la tua proprietà ne vale 200.000, farai molta fatica a rientrare dell'investimento. Se invece vuoi ristrutturare con un budget limitato una proprietà da 500.000 euro, finirai per farla svalutare.

Un'analisi approfondita è fondamentale per determinare un costo di massima prima di iniziare a spendere. Quando avrai stabilito con esattezza l'investimento e il relativo ritorno economico, potrai iniziare a progettare la cucina dei tuoi sogni.

03.

Scegli accuratamente i nuovi elettrodomestici per la tua cucina 

Capita spesso di scegliere gli elettrodomestici all'ultimo minuto quando si ristruttura la cucina. Ragioni di budget e costi imprevisti ci portano a sacrificare la qualità di questi importantissimi apparecchi. Gioca d'anticipo scegliendo subito gli elettrodomestici e valutandoli al meglio, seguendo il famoso detto che chi più spende meno spende.

 

Quando scegli gli elettrodomestici, considera:

 

• Qualità e durata

• Efficienza energetica

• Dimensioni

• Caratteristiche e tecnologie

• Flessibilità e facilità d'uso

 

Non ci sono regole fisse per stabilire il budget degli elettrodomestici della tua nuova cucina. La qualità e il tipo di elettrodomestici che sceglierai dipenderanno dalla tua disponibilità economica complessiva. I modelli da incasso  rappresentano una soluzione estremamente pratica. Si adattano perfettamente alle dimensioni della tua cucina, con linee pulite ed eleganti. Come regola generale, gli elettrodomestici dovrebbero rappresentare il 20% circa del tuo budget. 

Il fai-da-te è sempre l'approccio più conveniente dal punto di vista economico quando si ristruttura la cucina, ma non è esente da rischi. È quindi importante avere le idee molto chiare prima di iniziare. Pensa a quanto puoi effettivamente fare da solo e ai lavori che richiederanno invece l'intervento di esperti, quali progettisti o costruttori. Se intendi cambiare la disposizione della cucina, magari dovrai modificare l'impianto idraulico, elettrico o quello del gas. È meglio non cercare di fare questi lavori da soli e rivolgersi ad una persona qualificata.

05.

Identifica gli elementi chiave per progettare una cucina di qualità

Secondo la nostra esperienza, le cucine più richieste sono collegate al soggiorno con una penisola centrale. Quindi, se hai spazio per aprire la cucina e renderla il centro della casa, investi in tal senso. Se hai deciso di unire la cucina al resto del soggiorno o del salotto, scegli materiali in sintonia con il resto dell'ambiente.  

06.

Questione di dettagli

I piccoli dettagli fanno una grande differenza. Dal paraschizzi  e le piastrelle al rubinetto, non trascurare nessuno degli elementi per la tua nuova cucina. Anche i materiali dei vari componenti sono importanti, come la penisola, il bancone o il piano cucina. Le varianti come il Caesarstone rappresentano una valida alternativa. Sono eleganti, facili da pulire e durano a lungo.

07.

Scegli i tuoi colori 

I colori neutri sono sempre la scelta migliore, specialmente se hai intenzione di vendere l'immobile dopo averlo ristrutturato. Le cucine dai colori chiari, in particolare quelle con mobili bianchi, sono molto richieste perché più versatili e dotate di un aspetto pulito e luminoso, un fattore decisivo per i potenziali acquirenti.

 

Se invece vuoi ristrutturare perché hai voglia di cambiare e non hai necessità di vendere casa, potrai sbizzarrirti con la tua creatività. Decidi lo stile che desideri adottare. Hai sempre sognato di avere una cucina all'italiana  o preferisci qualcosa di più moderno e di tendenza? Lo stile che desideri ne detterà la combinazione cromatica. 

08.

Scegli il materiale migliore per il piano cucina 

Se vuoi una linea più sofisticata, scegli piani in legno, marmo o granito. Le superfici in legno aggiungono carattere e fascino senza spendere una follia. Guardati intorno per le offerte migliori o rivolgiti alla falegnameria più vicina.

09.

Pensa a come sfruttare al meglio lo spazio 

Le dispense sono molto in voga perché nascondono una serie di peccati. Come regola generale, più spazio hai in cucina e meglio è. Questo vale soprattutto per le famiglie numerose. Se hai tanto spazio a disposizione, la dispensa sarà una grande alleata. Se invece ne hai poco, ti conviene sfruttarlo al meglio. Leggi anche i nostri consigli su come progettare una cucina piccola  o far sembrare più grande una cucina piccola. 

Ottimizza lo spazio con elettrodomestici da incasso  che si adattano perfettamente al design della tua nuova cucina. Devono essere di buona qualità, con un aspetto elegante e moderno, disponendo al contempo delle tecnologie più innovative per semplificarti la vita.

Se hai veramente poco spazio, una lavastoviglie slim  è la soluzione ideale. Puoi guadagnare ancora più spazio optando per una lavasciuga  al posto di due apparecchi separati. 

10.

Progetta lo spazio attorno ai tuoi elettrodomestici 

Scegli accuratamente gli elettrodomestici come il forno  e il piano cottura, il frigorifero, la lavastoviglie e il microonde. Lo spazio che occupano gioca un ruolo importante nel look della cucina, soprattutto se opti per modelli da incasso. Eviterai vuoti antiestetici scegliendo elettrodomestici che si adattano perfettamente al tuo spazio. Per una linea impeccabile, prendi in considerazione i modelli da incasso che meglio si abbinano alla tua nuova cucina.

 

È tutto pronto per iniziare i lavori, ma hai bisogno di ulteriore aiuto per scegliere gli elettrodomestici più adatti al tuo nuovo design? Contattaci oggi stesso.

Condividi

È stato utile?