Grazie per il tuo feedback.
Hai appena aggiunto questo prodotto alla tua lista dei desideri.
Hai appena rimosso questo prodotto dalla tua lista dei desideri.
La tua lista dei desideri è piena. Elimina dei prodotti per aggiungerne altri.

3 min leggi

Come si pulisce il forno?

Come si pulisce il forno?
Come si pulisce il forno?

 

 

Sebbene sia fondamentale per dare vita alle tue creazioni culinarie, pulire il forno è una delle faccende domestiche meno amate. Lascia che questa guida ti spieghi il modo migliore per tenere il forno pulito e ti metta al corrente di alcune tecnologie intelligenti create da Beko che rendono questa incombenza molto più leggera.

 

 

 

Puliscilo regolarmente

 

Se hai un forno tradizionale, la chiave è lasciarlo sempre pulito. Il grasso e i residui di cibo possono accumularsi rapidamente e più cucini, più lo sporco diventa ostinato. Rimuovi sempre gli schizzi e i liquidi fuoriusciti prima che si secchino e pulisci il forno dopo ogni utilizzo. 

 

 

 

Estrai tutte le parti rimovibili come teglie e griglie. 

 

 

 

Pulizia dell'interno

 

Dopo ogni utilizzo, tira fuori teglie e griglie e lavale accuratamente con una spugna e un detergente non abrasivo. Anche le griglie laterali sono estraibili. Inoltre, nella maggior parte dei casi, questi pezzi sono lavabili in lavastoviglie. 

 

A questo punto, puoi dare una pulita energica alle superfici interne del forno, servendoti di una spugna e di un detergente non abrasivo. 

 

 

 

Pulizia dell'esterno: pannello di controllo, manopole e pulsanti, e sportello del forno 

 

Presta particolare attenzione intorno ai lati dello sportello, perché è qui che l'unto tende ad accumularsi davvero. 

 

Tuttavia, se hai lasciato passare troppo tempo, non basterà il tuo olio di gomito per liberarti dell'unto e dell'olio "reali"! Sul mercato è disponibile una vasta gamma di prodotti per la pulizia del forno, ma contengono sostanze chimiche molto potenti che li rendono piuttosto sgradevoli da maneggiare. Credici, vale davvero la pena prendere la buona abitudine di pulire il forno ogni volta che lo usi.

 

La buona notizia è che la tecnologia ha fatto passi da gigante, facilitandoti questo ingrato compito fino a ridurlo al minimo. La gamma di forni Beko è dotata di molte di queste meravigliose funzionalità.

 

 

 

Utilizza i programmi di auto-pulizia

 

Se non hai mai sentito parlare dei forni autopulenti, scopri cosa sono la pulizia pirolitica, la pulizia a vapore e i pannelli catalitici. 

 

La pulizia pirolitica è la più profonda tra queste. Riscalda il forno fino a ben 480°C, riuscendo a bruciare le particelle di grasso e i residui alimentari più ostinati e riducendoli in cenere. Finito il ciclo autopulente, non ti rimarrà altro da fare che rimuovere la cenere residua. 

 

Le funzioni di pulizia a vapore sciolgono l'unto e i residui di cibo iniettando vapore all'interno del forno. Per alcune funzioni può essere necessario mettere dell'acqua nella teglia. Tecnologie di pulizia quali SteamShine® e SteamShine+® rappresentano un ottimo modo per pulire il forno senza utilizzare sostanze chimiche aggressive. 

 

I pannelli catalitici assorbono il grasso e utilizzano reazioni chimiche intelligenti per trasformarlo in un residuo facile da pulire mentre il forno è in funzione. 

 

 

 

Fai attenzione alla struttura dello sportello

 

La struttura dello sportello influisce tantissimo sulla facilità di pulizia del forno e, anche in questo caso, Beko ha tutto ciò che ti serve. Il sistema PractiClean consente di pulire l'interno dello sportello rimuovendo i bulloni e offrendo una superficie perfettamente piana e facile da pulire. CleanZone® protegge lo sportello con uno speciale rivestimento oleofobico resistente all'accumulo di sporcizia. 

 

Ecco che,quindi, il segreto per un forno pulito è un po' di sana disciplina e, se sei fortunato, qualche asso "tecnologico" nella manica che renda il tutto molto più semplice.

 

 

Preferisci parlare con qualcuno?