Grazie per il tuo feedback.
Hai appena aggiunto questo prodotto alla tua lista dei desideri.
Hai appena rimosso questo prodotto dalla tua lista dei desideri.
La tua lista dei desideri è piena. Elimina dei prodotti per aggiungerne altri.

2m letto

Consigli per creare una cucina più luminosa

Consigli per creare una cucina più luminosa

Siamo convinti che la creatività trovi grande spazio in cucina, sia che tu stia preparando la cena o sorseggiando il primo caffè della giornata. Dovrebbe essere un luogo in cui amiamo trascorrere il nostro tempo. Spesso è la prima stanza dove andiamo appena svegli, e dovrebbe quindi infonderci l'energia necessaria per affrontare la giornata. Ecco i nostri consigli per migliorare l'ambiente e creare uno spazio cucina più luminoso tutto da vivere. 

Sfrutta al massimola luce naturale

Se stai pensando di ristrutturare la cucina, puoi farla sembrare più grande e più luminosa sfruttando  la luce naturale. Ad esempio, potresti disporre le zone che sfrutti di più, come il piano di lavoro o il lavello, lungo le finestre per averle sempre ben illuminate. Per le finestre, elimina le tende a pacchetto o i tendoni e usa tessuti dai colori chiari o tendine avvolgibili che espongono l'intera superficie lasciando entrare più luce.

 

Se non c'è molta luce naturale, crea un sistema di luci intelligente con faretti o lampade d'effetto. Cerca le lampade più adatte a te o rivolgiti a un esperto per ottenere un risultato impeccabile. Per un look più elegante, puoi usare le lampade a sospensione da sole o abbinate a queste altre soluzioni per una cucina ancora più luminosa.  

Pensa minimal

Alleggerire gli spazi è il primo passo da compiere per avere una cucina più ariosa e luminosa. Non farti troppi scrupoli ed elimina le stoviglie, gli utensili e gli apparecchi che non usi più. Perché dovresti tenere tutti quei gadget che ti anno regalato anni fa, ma che non hai mai usato? Nel pensile hai ancora le vecchie posate e i piattini di quando i tuoi figli erano piccoli, ma sono anni che non li usate più? 

 

Oltre agli utensili e agli elettrodomestici, controlla la dispensa. Frutta sciroppata o legumi in scatola scaduti spuntano dagli angoli più remoti: è giunta l'ora di liberarsene e far spazio in cucina. Leggi il nostro post con tante idee per  creare una cucina minimalista. 

Dai una mano di vernice alle pareti

Dipingere le pareti della cucina nelle tonalità del bianco, giallo o dei toni naturali fa una grande differenza con la loro semplicità. I bianchi e i gialli riflettono la luce, facendo sembrare gli ambienti bui più ampi e luminosi. 

 

Il bianco puro ti da l'idea di una sala operatoria? Scegli una tonalità più calda tra le tante disponibili. E per una tonalità bianco-grigio che non assorba la luce, prova il bianco fumo. L'avorio è perfetto per chi preferisce una punta di giallo. Ci sono anche sottotoni più rosati, il bianco uovo o bianco floreale per rinfrescare il look delle tue pareti. 

 

La cucina è una stanza funzionale, aperta 24 ore su 24 e viene sfruttata più di qualunque altro ambiente della casa. Quindi, se le pareti della tua cucina ti sembrano un po' fiacche, acquista qualche latta di vernice di qualità, resistente agli schizzi e alle macchie, e afferra il pennello. 

Nuova vita al pavimento

È facile dimenticarsi del pavimento, ma in realtà fa una grande differenza per l'aspetto e l'atmosfera della cucina. Il vecchio linoleum probabilmente non aiuta a creare luminosità, quindi forse è arrivato il momento di sostituirlo. Che ne pensi di un pavimento chiaro con un effetto legno? O magari è sufficiente un grande tappeto di classe? I tempi del linoleum beige sono finiti. Ci sono moltissime soluzioni per il pavimento della tua cucina con il giusto tocco di fantasia.

Condividi

È stato utile?