Grazie per il tuo feedback.
Hai appena aggiunto questo prodotto alla tua lista dei desideri.
Hai appena rimosso questo prodotto dalla tua lista dei desideri.
La tua lista dei desideri è piena. Elimina dei prodotti per aggiungerne altri.

4m letto

Fresca e pulita: perché una cucina bianca potrebbe essere la scelta giusta

Fresca e pulita: perché una cucina bianca potrebbe essere la scelta giusta?

Dallo stile country a quello scandinavo  fino all'ultra moderno, il bianco è il colore più popolare per la cucina da... praticamente da quando esistono le cucine. Ci sono tanti motivi per cui il bianco è da secoli il colore più richiesto per la cucina e, no, non è perché ai designer manca l'immaginazione. 

 

Quando arriva il momento di ristrutturare, è meglio sceglierne una bianca dalle linee semplici. Non esiste un limite o una regola specifica per quanto bianca debba essere la tua cucina. Tutto dipende dal tuo stile e dal design della tua cucina. Puoi prendere una latta di vernice bianca e fare le pareti bianche, gli armadietti bianchi che completano il look con piani in marmo bianco. Oppure puoi spezzare e scegliere una di queste superfici e usare il colore sulle altre. 

 

Un altro aspetto positivo del bianco è che non ci sono limiti alle tonalità disponibili. Con il sempre maggiore interesse per spazi più chiari e ariosi, le case produttrici di vernici hanno da tempo cartelle colore dedicate a diversi tipi di bianco. Se il bianco luminoso è un po' troppo per i tuoi gusti, puoi scegliere tonalità tendenti al crema con una punta di giallo, o varianti più fredde con accenti bluastri o verdi. Che tu abbia una cucina country, armadietti rustici o un modello estremamente moderno, con il bianco non sbagli mai. Ecco perché. 

Fa sembrare le stanze più grandi 

Può sembrare ovvio, ma i colori scuri fanno sembrare le stanze più piccole. Se hai una cucina piccola, il bianco può aiutarti a creare l'illusione dello spazio rendendola 'ariosa'. Se hai una cucina più grande, il bianco predominante farà sembrare ancora più aperto e accogliente lo spazio. In questo caso, potresti fare le pareti colorate, gli armadietti colorati o solo le loro antine e usare il bianco come colore predominante. 

Si abbina praticamente a tutto 

Con "cucina bianca" non intendiamo che tutto debba essere necessariamente bianco. Il bello di usare il bianco come colore base è che è come una tela immacolata dove aggiungere tocchi di colore, forme e personalità. Queste possono includere pareti, un paraschizzi, sgabelli dai colori vivaci, utensili colorati o pentole di rame lucenti. I pavimenti in legno sono un'ottima idea per dare un tocco di raffinatezza a una cucina completamente bianca. Allo stesso modo, le venature dei piani di granito o marmo conferiscono una linea elegante a superfici che altrimenti sarebbero insignificanti. Gli elettrodomestici in acciaio inox abbinati alle maniglie in metallo per gli armadietti sono un altro modo per aggiungere un po' di diversità a una cucina bianca. 

 

Il bianco è un colore così versatile che dopo qualche anno, se avrai voglia di cambiare, potrai sempre avere una tela senza tempo da cui partire.

Trasmette un senso di felicità e relax 

Ci sono molti aspetti emotivi, oltre a quelli pratici, per cui il bianco rappresenta un ottimo colore per la cucina. 

 

Da un punto di vista psicologico, tendiamo ad associare il bianco alla purezza e alla pulizia, qualità entrambe da perseguire nell'ambiente dove viene preparato il cibo. I terapisti del colore suggeriscono inoltre che il bianco sia fortificante, calmante, edificante e che risvegli la creatività: perfetto per ispirare nuove ricette! 

 

Come già detto in precedenza, non significa che tutto debba essere bianco. Non vuoi che trasmetta la sterilità di un ospedale, soprattutto se aggiungi degli accenti di acciaio inox (chi vuole una cucina che sembra una sala operatoria?). Se invece usi il bianco come base, puoi facilmente introdurre colori e texture più caldi. Gli arredi in legno o le pareti e le piastrelle colorate ti aiuteranno ad aggiungere calore all'ambiente. Puoi includere inoltre elementi come fiori e verdure fresche per creare un'atmosfera accogliente che metta gli ospiti a proprio agio. Ad esempio, se gli armadietti della tua cucina sono bianchi, la texture e le venature tipiche del legno o della pietra naturale possono spezzare l'effetto monocromatico senza essere troppo invasive. 

È sorprendentemente facile essere creativi 

Il bianco potrà sembrare vincolante, ma ci sono molti modi per essere creativi (e abbiamo detto che il bianco ispira la creatività). Innanzitutto, esistono una varietà di sfumature di bianco tra cui scegliere: dai bianchi più freddi con accenti blu, a quelli più caldi con sfumature di giallo avorio. Inoltre, con una tela bianca su cui lavorare, puoi introdurre altre texture e materiali come il legno, ripiani in granito scuro o complementi di design per l'illuminazione. La tua cucina bianca è davvero il tuo bozzolo. 

I potenziali acquirenti lo apprezzeranno 

Quando devi vendere casa, il bianco è indubbiamente l'opzione più sicura. Dopo tutto, se acquisti una proprietà 'trendy' degli anni '70, la prima cosa di cui vorrai sbarazzarti saranno probabilmente quei pannelli smaltati color avocado e legno scuro. È facile quindi che il tipo di cucina abbia un certo peso sul prezzo che si è disposti a pagare per la proprietà. Per una cucina dal design intramontabile, il bianco rappresenta la scelta obbligata.

 

Cerchi ispirazione per la tua cucina? Scopri la nostra gamma di elettrodomestici eleganti ed eclettici  per completare il look.

Condividi

È stato utile?